Impiego in titoli

L’operatività in titoli ha dato origine ad un portafoglio che aveva raggiunto al termine del 2013 una dimensione molto significativa. Nel 2014, in considerazione delle dinamiche registrate sui rendimenti, non sono stati effettuati ulteriori acquisti e l’attività si è focalizzata nella gestione dei flussi di cassa derivanti dalla naturale scadenza del portafoglio, oltre che nella ottimizzazione del loro rifinanziamento. Come di consueto non è stata posta in essere attività di trading.

Il portafoglio è costituito da titoli italiani, quasi esclusivamente governativi (99,7%), in buona parte (70,1%) a tasso indicizzato; il rendimento medio è particolarmente buono rispetto ai costi di rifinanziamento. Al termine dell’esercizio il portafoglio era pari a 5,1 miliardi di euro dei quali 2,2 miliardi (44,1%) scadenti entro il 2015, 0,8 miliardi (14,8%) entro il 2016, ed il residuo (41,1%) tra il 2017 e il 2018. I titoli sono classificati per la gran parte (4,8 miliardi, pari a 95,3%) nella categoria Held to Maturirty.

Ultimo aggiornamento il 17/01/2015