Fatti di rilievo avvenuti nell’esercizio

Banca IFIS, adottando un approccio di trasparenza e tempestività nella comunicazione al mercato, pubblica costantemente informazioni sui fatti di rilievo tramite comunicati stampa. Si rimanda alla sezione investor relator/comunicati stampa sul sito www.bancaifis.it per una completa lettura:

https://www.bancaifis.it/sala-stampa/comunicati-stampa/Pages/Comunicati-stampa.aspx

Di seguito si propone una sintesi dei fatti di maggior rilievo:

Termine operazione di cartolarizzazione

Nel mese di ottobre 2013 è terminato il periodo revolving della cartolarizzazione posta in essere nell’ottobre del 2008 con IFIS Collection Services S.r.l., società veicolo costituita appositamente per l’operazione. Il periodo di ammortamento, durante il quale i titoli emessi dalla società veicolo per totali 328 milioni di euro sono stati interamente rimborsati, è terminato il 24 febbraio 2014, data in cui sono state firmate le termination letters. Il portafoglio crediti ceduti al veicolo e non incassati è stato riacquistato dalla Banca in pari data.

Cessione azioni ordinarie da parte de La Scogliera

La Scogliera S.p.A. nella giornata del 10 marzo 2014 ha ceduto numero 2.168.332 azioni ordinarie Banca IFIS S.p.A., corrispondenti al 4,03% del capitale sociale, per un corrispettivo di 28,2 milioni di euro in seguito a sollecitazioni venute da due investitori istituzionali internazionali di primario standing. L'operazione è stata effettuata ad un prezzo di 13 euro per azione.

A seguito dell'operazione, La Scogliera detiene circa il 52,6% del capitale sociale di Banca IFIS, su cui ha esteso l’impegno di lock-up di 180 giorni decorrenti dal 10 marzo 2014.

Nomina nuova società di revisione

L’Assemblea degli Azionisti della Banca, su proposta motivata del Collegio Sindacale, nella seduta del 17 aprile 2014 ha conferito alla società Reconta Ernst & Young S.p.A. per il periodo 2014-2022 l’incarico di revisione legale del Bilancio d’esercizio e consolidato della Banca e gli incarichi aggiuntivi strettamente connessi all'attività di revisione.

Acquisto portafoglio crediti del settore DRL

In data 4 luglio 2014 Banca IFIS ha reso noto l’acquisto di un portafoglio di Non Performing Loans nel settore del Credito al Consumo, focalizzato nel segmento dei Prestiti Personali e delle Carte di Credito/Revolving. Il Valore Nominale del portafoglio, il più grande finora acquisito dalla Banca, è pari a 1,3 milioni di euro per oltre 120.000 posizioni debitorie, tutte nei confronti di famiglie italiane.

Annullamento obbligazioni garantite dallo Stato

In data 15 ottobre 2014 Banca IFIS, ottenute le necessarie autorizzazioni, ha annullato integralmente le proprie obbligazioni assistite dalla garanzia della Repubblica Italiana. Tali passività, emesse nel mese di gennaio 2012 per totali 207 milioni di euro, erano state interamente riacquistate dalla Banca stessa all’emissione e non sono mai state collocate sul mercato.

Ultimo aggiornamento il 18/02/2015